Caricamento Eventi

Congresso Nazionale CIRIAF 2019

ENERGIA E SVILUPPO SOSTENIBILE

Lectio Magistralis
SHUJI NAKAMURA
Premio Nobel per la fisica nel 2014

Il CIRIAF (Centro Interuniversitario di sull’Inquinamento e sull’Ambiente “Mauro Felli”), a cui afferiscono oltre 100 docenti universitari di 14 diversi Atenei, promuove da anni attività di ricerca interdisciplinare sui temi dell’inquinamento ambientale, dello sviluppo sostenibile, delle fonti energetiche rinnovabili e alternative, della pianificazione energetica, della mobilità sostenibile, degli effetti sanitari e socio-economici dell’inquinamento ambientale.
Il Congresso Nazionale CIRIAF 2019, giunto alla diciannovesima edizione e diventato nel tempo un importante appuntamento per studiosi ed esperti non solo del mondo della ricerca, sarà caratterizzato da due momenti significativi:

– la mattina, una Sessione Plenaria durante la quale sarà conferito il Dottorato di ricerca Honoris Causa in “Energia e Sviluppo Sostenibile” a Shuji Nakamura, Premio Nobel per la fisica nel 2014 per l’invenzione del Led Blu nel 1991 che ha permesso la realizzazione delle lampade a Led bianche ad elevata efficienza e durata;

– il pomeriggio, una Tavola Rotonda sul tema “Ricerca e Trasferimento Tecnologico”, con il contributo di esponenti della Commissione Europea.

E’ prevista anche una Sessione Poster sui temi che tradizionalmente hanno caratterizzato il Congresso CIRIAF, che rappresenterà un’importante occasione per i diversi gruppi di ricerca degli Atenei afferenti al CIRIAF per comunicare le ricerche in atto a stabilire contatti per possibili collaborazioni.

E’ comunque richiesto l’invio di una memoria scritta; tutti i lavori accettati e presentati nella Sessione Poster saranno infatti inclusi negli Atti del Congresso, che saranno resi disponibili nel mese di maggio 2019.

Come di consueto, nell’ambito del Congresso sarà inoltre assegnato il Premio “Mauro Felli”, istituito per onorare la memoria del fondatore e primo Direttore del CIRIAF.
Il Premio è destinato a giovani studenti, laureati, dottorandi o ricercatori che abbiano svolto attività di ricerca o di divulgazione nel campo dell’ambiente, dell’efficienza energetica, degli effetti dell’inquinamento ambientale sull’uomo o tematiche correlate.