PLDC 2017 in numeri

2165 partecipanti registrati da 72 paesi diversi, 21 partnership con Associazioni, 45 Università e istituti partner, 2 città gemellate, 23 media partner, 76 sponsor ed espositori, oltre 80 presentazioni esposte dai relatori, sono alcuni dei numeri del successo di PLDC 2017 che si è tenuta a Parigi al Palais des Congrès dall’1 al 4 novembre 2017. Una settimana ricca di opportunità di apprendimento, di condivisione e scambio di idee, oltre a una vasta gamma di attività.

Soddisfazione per Joachim Ritter, presidente del PLDC Steering Committee: “The topic defined for this year’s convention was perfect. The shift in the market thanks to new technologies also means shifts within the lighting design community, giving rise to chances as well as challenges in the coming months and years. The discussions that took place at PLDC in Paris enabled professionals to gain energy and strength to embark on the way forward”.

Gli 800 ospiti presenti alla cena di gala, hanno avuto la possibilità di essere presenti all’annuncio dei vincitori di “The Challange”, del concorso di idee “The Future of Urban Lighting” e dei PLD Recognition Awards, che hanno premiato i lighting designer in sette diverse categorie per il loro eccezionale contributo al progresso del progetto di illuminazione architettonica negli ultimi due anni: The Challenge, concorso per giovani designer, ha premiato Zhuofei Ren dello Suoshi Lighting Design Studio, con “Living in the colours of the colourblind”; tra le dieci migliori opere della Professional Lighting Design Week sono stati premiati il team di Urban Senses, a Kerem Asfuroglu e al LiDS studio di progettazione illuminotecnica.

PLD Recognition Award

Best Partner in the Industry: iGuzzini/IT per il finanziamento e il sostegno del Visiting Research Fellowship della Dr.ssa Elettra Bordonaro e del suo lavoro nel campo della ricerca sociale attraverso una serie di workshop di illuminazione in tutto il mondo.

Education Award: Aalborg University, Copenhagen/DK per il programma del Master trans-disciplinare in Lighting Design, che attinge conoscenze e abilità in architettura, ingegneria dell’illuminazione e tecnologia dei media.

Award for Research: prof. Carlo Ratti/IT per la sua ricerca orientata al futuro sulle città in tempo reale.

Best Daylighting Project: Architects Skidmore, Owings and Merrill/US, rappresentati da HLB Lighting/US, premio per il miglior progetto di illuminazione diurna per il Tribunale di Stato a Los Angeles.

Best New Project: iart AG/CH sull’illuminazione delle facciate del Kunstmuseum di Basilea, per l’integrazione innovativa nell’architettura dell’edificio di una facciata interattiva.

Award at Large: LightAware per lo sforzo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’impatto dell’illuminazione artificiale sulla salute e sul benessere.

Lifetime Achievement Award: Kaoru Mende premiato per il lavoro svolto nella sua carriera che spazia dal progetto di illuminazione architettonica a quella urbana e ambientale e al design di illuminazione di interni di alto profilo. Dirige anche “Lighting Detectives”, un gruppo specializzato nello studio della cultura dell’illuminazione.

Contrariamente alla tradizione di annunciare la location per il prossimo PLDC alla cena di gala, gli organizzatori sveleranno la città per PLDC 2019 nei primi mesi del prossimo anno.