DIALux evo 7, nuova release

Progettazione illuminotecnica semplificata

DIALux evo 7 offre ad architetti, lighting designer ed ingegneri molte novità e funzioni aggiornate. Oltre a supportare BIM attraverso l’importazione IFC, lo scopo di questa release è quello di rendere il flusso di lavoro quotidiano più veloce ed efficiente.

OpenBIM tramite l‘importazione IFC
BIM (Building Information Modeling) è un metodo per reticolare progettazione, realizzazione, esercizio e gestione di progetti di edifici. DIALux evo 7 è il primo primo software per la progettazione illuminotecnica ad offrire un’importazione IFC (Industry Foundation Classes) per OpenBIM. Questo significa usufruire in modo semplice e veloce, da altre applicazioni CAD, di un intero edificio o parti di questo. La costruzione o ricostruzione del 3D da progettare può essere abbandonata. Per il progettista illuminotecnico coinvolto nel processo BIM significa una grande semplificazione. Il progetto importato viene completato da informazioni tecniche di illuminazione e dai dati reali dei prodotti disponibili sul mercato. In cambio, il software fornisce le prove normative richieste e simula graficamente i risultati di diverse soluzioni in termini di consumo energetico e di effetto luce.

Progettazione illuminotecnica veloce ed efficiente

Un obiettivo importante di DIALux evo 7, così come per le versioni future, è quello di permettere al progettista processi di lavoro rapidi ed efficienti; soprattutto per l’uso quotidiano e per la progettazione “veloce”. D’ora in poi, è possibile completare nella documentazione la planimetria con le informazioni relative agli oggetti inseriti nei locali. Ciò significa, ad esempio, che non sono necessari arredi aggiuntivi se questi sono già presenti nel progetto originale. Il risultato è anche un’elevata uniformità nella zona di valutazione.

Un’altra novità è la possibilità di influenzare, per mezzo delle opzioni di calcolo, i tempi di calcolo, riducendoli significativamente se necessario. I risultati illuminotecnici dopo un calcolo possono essere valutati più facilmente, DIALux evo 7 genera automaticamente isolux e grafica dei valori. Anche per la documentazione sono stati fatti cambiamenti radicali; una struttura ridotta dell’output e impostazioni semplificate della pagina assicurano che la documentazione possa essere adattata in modo semplice alle proprie esigenze.