PLD-C 2013 – Copenhagen

A COPENHAGEN DAL 30 OTTOBRE AL 2 NOVEMBRE
SELEZIONATI SEI RELATORI ITALIANI PER PLD-C 2013
Un importante appuntamento per il mondo dell’illuminazione nel mese di ottobre per i ricercatori e lighting designer

PLDA è un’associazione internazionale di lighting designer indipendenti, e ha tra le sue finalità la definizione e la sviluppo di questa importante e ambita professione. Il primo congresso PLD-C (Professional Lighting Design Convention) si svolse a Londra nel 2007; in quell’occasione fu approvata la Declaration of the Official Establishment of the Architectural Lighting Design Profession (Dichiarazione di Istituzione Ufficiale della Professione di designer di Illuminazione Architettonica), e, da allora, il biennale appuntamento internazionale di tre giorni è un importante momento d’incontro e di dibattito per la professione, nonché per i contenuti di carattere tecnico-scientifico e culturale.
Ricordiamo che nelle precedenti edizioni, dopo Londra, a Berlino nel 2009 e a Madrid nel 2011, si sono registrati più di tremila persone da ogni parte del mondo per cinquantanove paesi rappresentati: presenze rilevanti che dimostrano quanto il biennale appuntamento alla convention PLDA non è solo l’occasione per approfondire temi inerenti all’applicazione di nuove tecnologie, ma anche notevole opportunità di networking internazionale e di confronto in particolare tra le associazioni dei diversi paesi, e tra queste e i rappresentanti europei dell’industria dell’illuminazione. Ricordiamo che LUCE (296/2012) ha dedicato un ampio servizio alla convention di Madrid firmato da Roberto Corradini.
Al congresso PLD-C 2013 che si svolgerà a Copenhagen dal 30 ottobre al 2 novembre, dei settantaquattro relatori a oggi confermati, sei saranno gli italiani e comunichiamo con grande piacere i loro nomi: Daria Casciani (Ricercatrice presso il Politecnico di Milano, Lab. Luce) illustrerà il suo lavoro nella sezione: applicazioni della ricerca sull’illuminazione; Marinella Patetta (Metis Lighting) e Giovanni Traverso (Traverso-Vighy Architetti) con interventi sull’illuminazione sostenibile; Francesco Iannone (Consuline) nella sezione Case Studies; Susanna Antico (Susanna Antico lighting design) e Alessandro Gobbetti (Lighting Effects Technical Director) interverrano riguardo a questioni di pratica della professione. Quest’ultimo dopo il grande successo ottenuto per il film Avatar, sarà anche Keynote speaker.
Da segnalare che anche altri professionisti italiani sono stati selezionati per presentare poster elettronici.
A tutti loro – molti sono anche soci AIDI oltre che APIL – i più vivi complimenti.

Per consultare il programma di PLD-C: www.pld-c.com/conference-programme/